Alternatore auto - quanto costa sostituirlo?

Qual è il costo dell’alternatore dell’auto? 

Come tutti gli automobilisti ben sanno, l’alternatore è il cuore delle autovetture, e un suo malfunzionamento porterà inevitabilmente la nostra auto a spegnersi, senza più ripartire. Gli alternatori sono progettati per durare a lungo, ma ciò non toglie che per una svariata serie di motivi possano rompersi, e si debba procedere alla loro sostituzione. Qual’è il loro costo? Scopriamolo insieme!

Alternatore: assicuriamoci che sia davvero guasto!

L’alternatore è una piccola dinamo che serve a convertire l’energia meccanica del motore in energia elettrica, indispensabile per ricaricare la batteria e alimentare le varie componenti elettriche dell’auto.

Principali sintomi di malfunzionamento dell’alternatore:

  • Durante la marcia, a tratti si accende la spia della batteria, soprattutto in accelerazione.
  • Frecce e fari funzionano sempre meno.
  • Le spie sul cruscotto diventano più fioche.

Questi sintomi indicano che qualcosa non va nell’alternatore, ma non è detto che quest’ultimo vada per forza sostituito, con tutto ciò che ne consegue a livello di costi.

Molto spesso l’alternatore può essere semplicemente riparato, in quanto:

  • Il regolatore di tensione può essere mal funzionante.
  • Può essersi rotta la sua cinghia.
  • Qualche contatto può essere difettoso.
  • Alcuni cavi posso essersi scollegati.

Per tutti questi motivi è importante recarsi da un professionista, che saprà individuare il problema con precisione, consigliandoci per il meglio.

Alternatore auto: cosa è e come funziona | PuntoPro Autoservice

Quanto costa sostituire l’alternatore?

In caso l’alternatore fosse da sostituire, quali spese sarà necessario sostenere? Oltre al costo della manodopera, che può variare dai 50 ai 100 euro circa, c’è da considerare quello del pezzo vero e proprio, che cambia a seconda di:

  • Qualità dell’alternatore: di pezzi di ricambio ne esistono davvero tanti. E’ sempre meglio optare per pezzi originali o di qualità equivalente, evitando quelli a più a buon mercato, che rischierebbero di presentare problemi dopo poco tempo.
  • Tipo di autovettura: un alternatore destinato a una citycar avrà un costo diverso rispetto a quello destinato a una berlina o a un’auto sportiva, e varierà anche a seconda della casa produttrice dell’auto.
  • Tipologia di motore: un alternatore destinato a un motore a 8 cilindri costerà più di quello destinato a una auto a 6 cilindri, e quest’ultimo costerà di più rispetto a quello destinato a un’auto a 4 cilindri.

Il ventaglio di prezzi è davvero ampio: in linea di massima si può affermare che il costo di un alternatore può variare da 50 a più di 350 euro circa, cui vanno aggiunte le spese di manodopera.

Visita ul nostro sito per trovare l'alternatore giusto per la tua auto!
         

Postato da 00.00

Tutte le categorie

Tag